Cyber security

Nel mio lavoro ho imparato come molto spesso ci si nasconda dietro a termini generici come backup, firewall e antivirus, pensando erroneamente di proteggere se stessi, il proprio business e i propri clienti dalle frodi e dagli attacchi informatici.
Questa errata percezione di “sicurezza”, la mancanza di consapevolezza dei rischi nel settore cybersecurity, stanno generando una emorragia al nostro tessuto economico produttivo e non solo.
Un numero sempre crescente di aziende cade vittima di ricatti e incidenti informatici i quali mettono a dura prova, non solo la stabilità degli asset, ma anche i risultati economici, la credibilità e l’immagine dell’azienda stessa, sui mercati dove opera.

Il fattore umano

L’essere umano e il business sono parte integrante del cyberspace e rappresentano la massima vulnerabilità di questo macrosistema. Piccoli errori come configurazioni errate, scelte non idonee, password deboli, click d’impulso, download di APP apparentemente sicure, possono distruggere le barriere difensive degli apparati informatici di un’organizzazione, di un’azienda o di professionisti, causando forti perdite economiche e d’immagine con impatto sulla rete, sui social e soprattutto sul proprio network di partner, clienti e fornitori.
Il fattore umano rappresenta l' “anello debole” della cybersecurity su cui è importante investire in termini di formazione e consulenza, sia aziendale che personale.

Il progetto: LIVE AWARE DIGITAL

Sono Rossano Rogani, da anni lavoro nell’ambito della Cyber Security e Digital Forensics.
Il progetto, anche se fino ad oggi non aveva mai avuto un nome, ce l’ho sempre avuto in testa da 10 anni a questa parte.
Grazie all’esperienza professionale sul campo, soprattutto in aziende con un’estrema necessità di riservatezza e sicurezza, ho capito che il primo grande tassello fondamentale della Cyber Security, per una reale protezione della vita digitale di ognuno di noi, è proprio la formazione. Mentre il secondo, ma questo soprattutto per le aziende, è una puntuale analisi dei sistemi ad oggi adottati e come essi sono stati configurati e progettati per una reale tutela.
Quindi, dopo vent’anni di esperienza sul campo, ho deciso di organizzare corsi, sia in ambito aziendale che personale, mirati proprio ad aumentare la percezione del rischio e contestualmente dare le giuste info per aumentare la propria “Cyber Security” che scherzosamente ho ribattezzato in PCS acronimo di “Personal Cyber Security” o BCS “Business Cyber Security”  😊

In risposta alla seconda tematica, per la verifica dei sistemi adottati, ho creato un percorso di analisi che tenga conto, non solo della struttura informatica, (parte tecnica), ma in particolar modo di come essa realmente tuteli la parte legale, il business e non meno importante, l’immagine dell’azienda.
Se unissimo questi due elementi otterremo una graduale controtendenza nel numero di attacchi informatici andati a buon fine.
Se sei curioso, non tanto di come nasce il progetto, ma di capire come realmente stanno le cose, ti consiglio di leggere l’articolo che trovi QUI.

Analisi delle frodi informatiche

0

NUMERO DI DISPOSITIVI OGGETTO DI FRODI

0

AMMONTARE DELLE PERDITE DELLE
IMPRESE ITALIANE A CAUSA DEL CYBERCRIME

I nostri corsi

Live Aware Digital nasce con l' obbiettivo di aumentare la consapevolezza del rischio di Cyber Crime e di trasmettere alle aziende gli strumenti migliori di tutela del proprio business attraverso corsi di formazione progettati ad hoc per titolari, dipendenti e privati.

CORSO PER LE AZIENDE

Basic

CORSO PER PRIVATI

Singolo

TORNA SU